You are here: Home

Esordio con vittoria della D2 a Possidente, la C si conferma a Rionero.

E-mail Stampa PDF

 

Esordisce con una bella vittoria a Possidente la prima squadra della D2 regionale che dimostra di saper coniugare le forze giovani ma meno esperte dei tredicenni Mennone e Borraccia con quelle mature di giocatori che però mai in precedenza si erano arrischiate in gare ufficiali. E' sorprendente quindi che alla loro prima uscita in un campionato federale a squadre i vari Massimiliano Colacicco, Nicola Albano, Michele Grieco Nobile e Antonio Gemma, insieme con i loro giovanissimi compagni, si siano imposti con bella autorità su un terreno esterno. Ecco i dettagli della gara strutturata in tre singolari ed un doppio:

Ct Lou Ghota Sq. A - Ct Pisticci Sq.A     1 - 3    Girone C Serie D2

Mennone - Possidente A.                     57  36

Albano - Coviello                                  60  62

Colacicco - Possidente R.                     60 60

Colacicco/Grieco Nobile - Possidente/Possidente   64 62

Nulla da fare invece per la squadra B che sul campo di Bella ha perso per 4 a 0 con il Muro Lucano Sq. A, gara inserita nel girone B della competizione lucana. Berardino Gallitelli, Berardino e Vittorio Basile e Giuseppe Ramundo nulla hanno potuto contro i più esperti Muresi, tenuto conto che i nostri ragazzi sono alla loro prima esperienza tennistica, avendo cominciato la formazione di base soltanto sette mesi fa. Onore quindi al loro coraggio e alla loro intraprendenza.

Il campionato di serie D2 maschile in Basilicata è strutturato in quattro gironi da sei squadre ( con un totale importante di 24 squadre solo in D2); passeranno alla fase successiva le prime due di ciascun girone che si affonteranno successivamente in un tabellone ad otto ad eliminazione diretta per la promozione in serie D1.

Infine qualche dettaglio della vittoria a Rionero della massima squadra maschile che ha regolato per 5 a 1 gli avversari che restano così a zero punti ultimi in classifica. I pisticcesi, orfani ancora di Gabriele Selvaggio infortunato e di Davide Laguardia, hanno fatto ricorso a Fabio Albano e Vincenzo Viviani (anche il suo esordio assoluto in una competizione a squadre) che da rincalzi di lusso hanno portato a casa due dei tre punti a loro disposizione. Gli altri tre sono venuti dai soliti Piero Lo Senno e Giuseppe D'Addurno che si sono imposti con autorevolezza nei rispettivi singolari, un pò meno in doppio dove hanno subito lievemente la volontà di ben figurare e la forte determinazione del duo Libutti/Viggiano che soccombevano in due set ma con parziali di tutto rispetto.

Tc Rionero - Ct Pisticci                     1-5  Girone unico serie C

Albano - Traficante                                         62  64

Viviani - Viggiano                                           46  16

Lo Senno - Libutti P.                                       63  63

Lo Senno/D'Addurno - Libutti/Viggiano     76  64

Albano/Viviani - D'Amico/Traficante           26 61 61 

Il Circolo Tennis Pisticci mantiene quindi la seconda posizione in classifica, nonostante le difficoltà legate al suo organico, e si prepara non senza apprensione alla sfida con i potentini dell'Angilla Vecchia di domenica a Pisticci (inizio ore 9.00).