You are here: Home

Circolo Tennis: nel 2014 previsti oltre 100.000 euro di investimenti.

E-mail Stampa PDF

001Nella riunione del 5 gennaio il Consiglio Direttivo del Circolo Tennis Pisticci, presieduto dal Presidente Michele Leone, alla presenza del Direttore Sportivo Giuseppe Sigismondo, ha approvato il rendiconto consuntivo 2013 e quello di previsione 2014 dettando le linee guida dell'attività sportiva dell'anno da sottoporre all'assemblea generale dei soci entro il prossimo mese di aprile.

 

Il Presidente ha relazionato sul rendiconto 2013 illustrando gli interventi effettuati soprattutto a favore della piscina, bisognosa di profonda revisione, e dei campi in terra rossa; per la prima sono stati spesi circa 8.000 euro destinati ad eliminare una grave perdita di acqua che avrebbe minato la stabilità della struttura e a realizzare pavimento antiscivolo intorno alla vasca. Per i campi di tennis invece si è provveduto ad acquistare una macchina dissodatrice per la manutenzione ordinaria e straordinaria del manto, capace nel tempo di ridurre fortemente il ricorso a manutentori esterni: l'impegno di spesa ha superato i 4.000 euro.

Sul fronte invece degli investimenti previsti nel 2014, oltre ad altri 7.000 euro da destinare alla piscina per la revisione globale dei macchinari di pompaggio e filtrazione, rintracciabili tra i fondi ordinari del Circolo, saranno spesi oltre 100.000 euro riconosciuti al Comune di Pisticci dalla Regione Basilicata per opere di riqualificazione dell'impianto di via Madonna delle Grazie. Alla redazione del quadro economico, computo metrico e progettazione sta lavorando lo studio tecnico dell'Architetto Renato D'Onofrio in stretta collaborazione con l'Ufficio Tecnico comunale, al fine di inviare entro il 15 gennaio tutta la documentazione utile alla Regione Basilicata.

Gli interventi previsti sono: l'abbattimento di molte barriere architettoniche, spesso determinate dalla stessa morfologia della zona, con la realizzazione di nuovi sentieri percorribili anche dalle persone svantaggiate, alcuni altri piccoli interventi di messa in sicurezza in piscina e la realizzazione di una copertura fissa sul campo inferiore con struttura geodetica reticolare a doppia membrana per il migliore isolamento termico.

La soddisfazione negli ambienti del Circolo è forte e ben giustificata, visto che una copertura era largamente attesa da anni per consentire una migliore fruizione dell'impianto ed in particolare la continuità didattica ed agonistica nei mesi invernali.

In tema di organizzazione dell'attività agonistica il Presidente e il Direttore Sportivo hanno presentato ai consiglieri un corposo programma tecnico-sportivo che prevede nel settore dei campionati a squadre l'iscrizione di tre squadre giovanili e di altrettante compagini in serie D, di cui una femminile; nel campo invece delle competizioni individuali il Circolo Tennis organizzerà sui propri campi tre importanti tornei: il primo di doppio misto a carattere nazionale per San Valentino, una tappa del circuito regionale Basilicata Cup nel mese di giugno ed una tappa del circuito nazionale giovanile Trofeo Kinder in data da definirsi.

Tutta l'attività agonistica sarà supportata da una folta schiera di soci ed atleti che, tra l'altro, assicureranno negli incontri casalinghi l'assistenza arbitrale e tecnica; allo scopo si stanno svolgendo al Circolo corsi preparatori per la certificazione di giudici arbitri ed arbitri abilitati alla direzione di incontri di tennis. Infine, per ciascun atleta, il Direttore Sportivo ha stilato un programma personalizzato di attività agonistica compresi i tornei individuali ai quali sarà chiamato a partecipare.

Nel frattempo va avanti con tanta soddisfazione la Scuola Tennis, diretta dal neo-istruttore certificato Fit Piero Lo Senno, con la collaborazione di palleggiatori di eccezione quali Donato e Gabriele Selvaggio e del preparatore atletico Luigi Florio; la Scuola Tennis del sodalizio pisticcese vede tra gli iscritti, oltre ad una ventina di bambini e ragazzi di casa, anche diversi esponenti di Bernalda, Policoro e Ginosa, questi ultimi fortemente interessati alla terra battuta che è una superficie tecnica poco diffusa nella zona.

Insomma attività intensa, buoni propositi e tanta voglia di fare per i dirigenti del Circolo, per tutti i soci, atleti e tecnici animati da un solo obiettivo, quello di realizzare in poco tempo un polo di eccellenza dal punto di vista tecnico ed anche amatoriale capace di imporsi non solo sul territorio domestico ma anche e soprattutto in larghe zone limitrofe.

 

Visite: 2664
Commenti (0)Add Comment

Scrivi commento
riduci | ingrandisci

security code
Scrivi i caratteri mostrati


busy