You are here: Home

Paolo Laviola alla prova del 9.

E-mail Stampa PDF

090                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 Sono 9 infatti gli incontri che domani presso lo Sporting Club Matera la rappresentativa lucana dei giovanissimi nati 2007-2006-2005 dovrà affrontare nella prima giornata della Coppa delle Province contro la provincia di Taranto e 9 sono gli anni appena compiuti il 7 febbraio scorso da Paolo Laviola (ritratto nella foto durante gli allenamenti presso la struttura coperta del Circolo Tennis Pisticci) che sarà una delle punte di diamante della formazione della Basilicata.

Il torneo giovanile a squadre che ha inizio domani vedrà la nostra rappresentativa confrontarsi anche con le province di Foggia, Bari, Lecce e Brindisi. Solo due compagini passeranno il turno ed avranno diritto di accedere alle fasi finali prima di macroarea e poi nazionali. Il nostro atleta Paolo Laviola classe 2007 dovrà probabilmente vedersela domani con il forte Pierluigi Basile di Martina Franca che in passato ha avuto modo di battere il campioncino pisticcese; ma ogni gara fa storia a sè e Paoletto, siamo sicuri, non sfigurerà nei confronti del più quotato atleta tarantino anche se dovesse sfortunatamente soccombere. In vista di questo importante appuntamento è stata intensificata la preparazione da parte dei suoi maestri Piero Lo Senno e Gabriele Selvaggio, da poco promossi Istruttori federali di 2° grado. E sarà proprio Piero lo Senno ad affiancare il Tecnico Nazionale Vincenzo Fiore nell'importante incarico di capitano della squadra.

La formazione lucana, oltre a Paolo Laviola, dispone di diversi atleti provenienti da tutta la regione Basilicata e precisamente di Sara Francese, Angelo Olivieri e Vincenzo Marchese del 2005, di Tiziana Carlomagno, Aurora Pasquariello, Nicolò Cosentino e Manuel Tancredi del 2006 e di Giada Gruosso, Maria Pia Troiano e Niccolò Sarli del 2007, oltre al già citato Paolo Laviola.

La competizione si svolge sulla distanza dei nove incontri distribuiti tra le varie fasce di età: tre singolari maschili, tre femminili, due doppi maschili ed un doppio misto.

Forza Paolo!!
alt

Visite: 1692
Commenti (0)Add Comment

Scrivi commento
riduci | ingrandisci

security code
Scrivi i caratteri mostrati


busy