Nuovi investimenti al Circolo Tennis tra austerità e controllo dei conti.

Stampa

In coerenza con il piano preventivo dei conti per il 2013, approvato dal Consiglio Direttivo nello scorso mese di gennaio, il Ct Pisticci sta provvedendo a realizzare cospicui investimenti sia nel settore tennis che nella piscina sociale. Le attività di forte contenimento dei costi che si stanno sviluppando da quasi due anni e che si protrarranno senza soluzioni di continuità fino al definitivo risanamento dei conti (con l'estinzione delle residue debitorie rivenienti dai mutui dell'Istituto per il Credito Sportivo e dai prestiti bancari), non hanno impedito di impiegare risorse economiche dirette ad operazioni di manutenzione straordinaria ed ordinaria oltre che di acquisto di macchinari ed attrezzature.

Nel particolare è stata acquistata una macchina dissodatrice dei campi di gioco in terra battuta che ci consentirà di fare manutenzione ordinaria dei due campi da tennis in terra che restano, insieme con i due di Matera, gli unici campi in terra rossa dell'intera Basilicata. Sarà possibile effettuare anche manutenzione straordinaria con scasso fino a tre cm. del manto. L'obiettivo che il Circolo Tennis ritiene di conseguire è quello di porre in atto ogni azione possibile ed utile alla migliore conservazione dello stato di pregio degli impianti comunali di tennis. La macchina, già utilizzata dai soci nello scorso mese di marzo per il dissodamento dei campi, consentirà una rapida e frequente manutenzione ordinaria oltre che un significativo contenimento dei costi futuri rispetto ad interventi di ditte esterne. L'obiettivo di carattere tecnico consiste nel garantire una costante traspirazione del manto a vantaggio della qualità della superficie tecnica e di conseguenza della qualità di gioco anche amatoriale.

Il Circolo Tennis Pisticci, che è il secondo Circolo di Basilicata con 117 tesserati, ha inteso anche investire sul proprio impianto natatorio con una importante opera di risanamento:  individuazione ed eliminazione di una perdita, parziale sostituzione dei massetti di cemento e della pavimentazione con materiale antiscivolo, revisione delle pompe e dell'impianto di filtrazione, acquisto di un nuovo trampolino, giochi d'acqua ed arredi. Al rinnovato volto della piscina si aggiungerà una diversa gestione che ne consentirà l'apertura assistita ininterrotta dalle 9.30 alle 19.30, in maniera da venire incontro alle esigenze di tutti ed in particolare di chi avesse bisogno di utilizzare l'impianto dopo l'orario di lavoro pomeridiano.

L'impianto sarà aperto a tutti gli iscritti con soluzioni di abbonamento stagionale, mensile e giornaliero, con la sola limitazione di carattere quantitativo in relazione ad esigenze di confort e di sicurezza.